Strumenti personali

Biblioteca di Scienze Statistiche "Bernardo Colombo"
Polo di Scienze Sociali
This is just a brief note

Sezioni

Tu sei qui: Home / CHI SIAMO / Cenni storici / Ex convento di Santa Caterina

Ex convento di Santa Caterina

ultima modifica 27/05/2016 09:37

La Biblioteca e il Dipartimento di Scienze Statistiche si trovano all'interno dell'ex convento di Santa Caterina. L'edificio nasce attorno al 1627 per ospitare le monache si Santa Maria Maddalena delle Illuminate.
Agli inizi del 1500 esisteva a Padova una congregazione di donne chiamate "Illuminate e convertite" che, cresciute di numero, nel 1538 si spostarono in questa sede, piu' spaziosa, e presero il nome di "Santa Maddalena delle Illuminate".

Il loro fine era quello di dare ospitalità e conforto alle donne prive di mezzi di sostentamento. Lo stato di povertà in cui vivevano convinse l'allora vescovo di Padova Marco II Cornaro a utilizzare le entrate della vicina chiesa di Santa Caterina per erigere un nuovo monastero.


I lavori iniziarono i primi anni del '600 e terminarono attorno al 1627, data in cui il Doge Cornaro autorizza il completamento del convento e l'ingresso delle monache. La struttura venne realizzata per lo più con generose donazioni di privati cittadini.

L'ordine religioso venne soppresso a seguito degli editti napoleonici del 1810. Da allora  il convento viene abbandonato almeno fino al 1827, anno in cui si riavvia l'opera di accoglienza da parte del Mons. De Foretti, con il nome di "Pii Conservatori del Soccorso, Santa Caterina e Gasparini".

In evidenza

Sede Santa Caterina

Girdino interno Santa Caterina

Il Dipinto murale